Laugavegurinn 2017-02-09T18:25:30+00:00

“In ogni passeggiata nella natura l’uomo riceve molto di più di ciò che cerca.”
John Muir

Islanda, terra del fuoco e del ghiaccio, terra dai grandi contrasti. Cominciamo il nostro lungo trekking: oggi si va da Skogar a Thorsmork prima giornata.
Islanda, terra del fuoco e del ghiaccio, terra dai grandi contrasti. Oggi affrontiamo il primo guado che ci porterà al campo di Botnar i Emstrum.
Il primo deserto nero, il primo gelido guado e la prima notte in rifugio. Il meteo comincia ad essere Islandese, ma raggiungiamo Alftavatn in tempo!
Pioggia e vento ci fanno accelerare, bruciamo una tappa e corriamo verso le calde terme naturali di Landmannalaugar: ultimo giorno con premio finale!

INFO

Traccia GPX (non è nostra ma è quella che abbiamo seguito durante il trekking) Download —-> Traccia GPx

NB: il cambio dalla Corona Islandese all’euro corrisponde a quanto effettivamente abbiamo pagato

Costi

  • Biglietto bus a/r dall’aeroporto al centro di Reykjavik: 29 €/cad., date libere con prenotazione
  • Biglietto bus a/r da/per Reykjavik: 95 €/cad., acquistabile all’aeroporto, date e destinazioni libere
  • Bombole gas per Jetboil: 14,40 € per 2 bombole piccole, nel campeggio in città a Reykjavik ne vengono lasciate molte da chi non può portarle in aereo, l’abbiamo scoperto solo a fine viaggio
  • Travel Lunch : € 120 pasti per Colazione e Cena.
  • Spesa aggiuntiva: circa 15 €, cous-cous e qualche snack, il cibo da trekking l’abbiamo comprato in Italia
  • Campeggio a Skogar: 23 € in due, il costo è a persona e non a tenda in tutti i campeggi
  • Campeggio a Basar (Thorsmork): 27 € in due
  • Campeggio a Botnar i Emstrum: 30 € in due, il costo è a persona e non a tenda in tutti i campeggi
  • Notte in rifugio Alftavatn : € 120 euro in due (60€ a testa), letti a una piazza e mezza da dividere, acqua corrente, cucina attrezzata, stufa
  • notte in campeggio a Landmannalaugar: € 27 euro in due (doccia calda inclusa!)
  • birra, coca cola e patatine: € 15 – i 15 euro meglio spesi degli ultimi 4 giorni!
  • caffè a colazione: circa € 5 per due caffè

SPESA COMPLESSIVA RIFERITA AL TREKKING, AD OGGI: 644,40 €

Insider tips

  • L’acqua corrente la troverete solo nei campi, liberamente accessibile e senza limiti. Il rifugio a Fimmvörðuháls è invece provvisto di una sola tanica riempita a mano dal guardiano, per le emergenze. Organizzatevi alla partenza per avere acqua sufficiente.
  • L’acqua lungo il percorso, sebbene abbondantissima, spesso non è potabile (gas acidi, pecore, sali minerali in grandi quantità, detriti lavici e mille altre cose la rendono non potabile). Assicuratevi di averne sempre una scorta minima per tutta la giornata.
  • Non è possibile campeggiare fuori dai campi in quanto vi trovate in un parco naturale. Ma non tutti sono d’accordo… 🙂 Rispettate sempre l’ambiente, niente rifiuti e ricordatevi che vi trovate in un ecosistema spesso molto fragile.
  • Tutto è sempre, perennemente umido e di notte piove molto spesso. Anche di giorno piove. Tanto. Una tenuta completamente in GoreTex è assolutamente necessaria!